Lisa Antonelli



La Via degli Antichi” è un progetto di divulgazione culturale che nasce dalla mia passione personale per l’archeologia e per il mondo antico, che mi ha sempre contraddistinto; fin da bambina, sognavo di potermi approcciare in maniera ravvicinata a questo mondo e leggevo libri e riviste.

L’Antico Egitto e, in particolare, la scrittura geroglifica, sono sempre stati il mio interesse principale.

Nell'intento di studiare per approfondire questa passione, ho intrapreso il mio percorso accademico prima all’Università di Parma (dove ho iniziato il corso di archeologia e tramite la quale ho fatto le prime esperienze di scavo), per continuare poi, dopo 1 anno, all’Università di Pisa, dove mi sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e successivamente specializzata in Lingue e Letterature del Vicino e Medio Oriente, presentando una tesi in Egittologia riguardante gli inni e le preghiere alle divinità lunari nell’Antico Egitto dal Nuovo Regno all’Età Greco-Romana.

Durante gli studi a Pisa ho avuto l’occasione di accostarmi anche alle lingue semitiche (dalla letteratura e lingua ebraica, anche moderna, all’arabo e anche all’antico aramaico, ittita e al sudarabico) soffermandomi spesso sull’aspetto filologico delle stesse.


Da una decina d’anni vivo a Reggio Emilia dove svolgo la mia professione in un altro settore, accanto al mestiere di mamma delle mie due splendide bimbe, ma la passione per l’Antico Egitto è sempre rimasta tale e, per questo motivo, ho deciso di tornare ad occuparmi di Egittologia e di Archeologia del Vicino Oriente tramite questo sito web di divulgazione (accanto agli altri social network), che mi sono promessa di arricchire progressivamente nel mio tempo libero.





Guardando indietro al mio percorso di studi, non posso che ringraziare tutti coloro con i quali ho avuto l’opportunità di collaborare, per avermi trasmesso non solo le conoscenze di quel mondo che ancora oggi mi appassiona, ma anche la metodologia e l’approccio interdisciplinare, che abbraccia settori di studio differenti e che proprio per questo permette di avere una prospettiva scientifica globale su tutto l’universo dell’archeologia dell’Antico Egitto, del Vicino Oriente e del Mediterraneo in generale.  


Il nome “La Via degli Antichi” trae spunto dal fatto che gli antichi, appunto, sono sempre stati il mio filo conduttore e rappresenta, nel contempo, la “strada” sulla quale rimanere per portare avanti questo progetto, che vuole essere uno strumento sia per trasmettere cultura che per promuovere tematiche legate all’archeologia, con particolare riferimento all’Antico Egitto e al Vicino Oriente, mettendo a frutto le mie competenze, nella speranza che da semplice divulgazione, possa diventare anche un’occasione per nuove collaborazioni professionali. 


                                                                                                                       Buona navigazione!



1 commento:

  1. Bravissima Lisa, sei una donna molto in gamba. Continua così 👍

    RispondiElimina